ExpressDigitalPhoto di Filippa La Barbera

Interessante esperimento di CMS con front-end in Flash, con back-end in php/mysql interfacciati in xml. La controparte in html, composta in seguito, visibile a chi non ha attivo il plugin di flash player, si occupa dell'indicizzazione sui motori. Ho curato grafica e sviluppo. I contenuti li aggiorna il titolare seguendo una semplice guida.

Il sistema è molto semplice e simile ai successivi prototipi di cms dinamici in xhtml+php+sql: un numero predisposto di sezioni che contengono i contenuti che la redazione intende pubblicare, anche sotto forma di promozioni. Queste ultime sono progettate per accogliere l'indirizzo email del visitatore interessato ad ottenere lo sconto, il quale riceverà via posta elettronica un codice da comunicare in negozio.

La scelta di Adobe Flash riflette l'allegra immagine commerciale dell'esercizio. I colori sono vivaci e le animazioni sono spiritose come i titolari. Ho animato il logo fornito (il personaggio di Giacomo) sotto forma di cartoon all'apertura della homepage.

I vari contenuti sono animati ed interattivi, alcuni dei quali sono stati elaborati e composti, dietro mie indicazioni, dai ragazzi del corso Tecom Cerf del 2009 nell'ambito del modulo do formazione animazioni in Flash. Tra questi le foto calamite, le stampe su tela e i foto gadgets.

L'area amministrativa è intuitiva ed essenziale, comprende l'aggiunta di conutenuti, la gestione dei prezzi e dei coupon sconto. In automatico le tabelle vengono aggiornate ed inviate come xml al sistema in Flash, che ne legge i contenuti e ne pubblica i risultati.

Il punto vendita di Filippa La Barbera e Giacomo Forcieri si occupa di sviluppo e stampa fotografica, analogica e digitale. Inoltre offre la possibilità di ottenere simpatici gadget personalizzati, come maglie, felpe, tazze, orologi, calamite, puzzle e calendari con qualsiasi immagine e testo.

Sito in flash del 2007 di Express Digital Photo, Palermo
La mia versione del sito non è più online da maggio 2017.
Il logo dell'attività e i contenuti testuali appartengono ai rispettivi proprietari