Tempo di cambiare Personal Computer

Sebbene il mio sistema desktop fosse un gran bel PC, ho deciso di passare ad un nuovo sistema. Il mio attuale computer, montato nel 2007, è stato fino a oggi una macchina di tutto rispetto, per l'utilizzo intenso che ne ho fatto. I tempi sono maturi per cambiare e le nuove ammalianti tecnologie hanno attirato la mia attenzione, nonché i miei risparmi.

Il degno passato 

L'ordine effettuato nel punto vendita di Essedishop (ei fu) è stata una scelta appassionante: Intel Core 2 Duo E6750 montato su una Asus P5N-SLI, un Kit di ddr2 da 2 Gb e una geForce 8600 gtx. Ha intrapreso la sua carriera con Windows Vista, è passato al Windows 7 quasi subito, e concluderà con l'8.1 pro. Il sistema attuale, malgrado i suoi sette anni, ha comunque visto la sua componentistica aggiornata: dall'ultimo SSD Kingston che si affianca ai due Seagate in Raid, alla Radeon 5770 che per affrettata sostituzione con la nVidia guasta ho comprato una domenica da Grande Migliore (altro ei fu).


Il salto del 2015

Non potevo esimermi da due settimane di studio, lettura recensioni, e aggiornamento conoscenze. La spesa è importante e non posso permettermi di sottovalutare la configurazione e i più convenienti venditori. Tom's Hardware avanti a tutti, ma anche tabelle di confronto e recensioni dagli stessi acquirenti su amazon e decine di altre siti.

Stavolta non ho voluto risparmiare su alimentazione e chassis, con un'unità power supply semi-modulare e certificata 80 Gold da 650W, insieme al case preposto al raffreddamento e dall'estetica nera opaca, entrambi Corsair.

Il processore migliore che potessi trovare al momento, di fascia medio-alta a 4 core, è, ovviamente Intel, i7- 4790k, acclamato ripetutamente dai più, della famiglia dei Devil Canyon, quinta generazione di i7, da addirittura 4 Ghz, facilmente overcloccabile con turbo a 4,4 Ghz.
Una ricca motherboard accoglie la componentistica, controllata dal chipset Z97, la scelta è stata dura, per via delle decine di soluzioni sbrex e costose per il gaming, sulla seria Asus Z97-A.

Non avevo dubbi sull'accoppiamento a 2 moduli ddr3-1600 da 8Gb in kit da 16, ma su quali specifici mi ha aiutato, per evitare configurazione manuale, qulla semplice senza configurazioni consigliati da toms, con velocità 800Mhz e timing CAS 9-9-9-24. Tra Cors air e Patriot ho scelto la seconda per il prezzo.

Grande aiuto per l'ssd mi è stato dato dai benchmark degli utenti di userbenchmark, che danno come migliore in assoluto il Pro 850 di Samsung, con la nuova memoria V-nand, taglia da 256GB: a posteriori e vedendo i risultati di AS SSD, tra i due in mio possesso, non ho avuto ripensamenti.

A supportarmi per lo storage da "archiviazione massiccia" ho scelto un Seagate Barracuda, ovunque ben recensito e pluripremiato, da 2Tb per tenermi larghino.

Ciliegina su questa torta a orologeria, una scheda video che spacca tutto! Asus geForce (ritorno alle origini) Gtx 970, 4Gb a ddr5. Come tutte le proposte in commercio della categoria, costosa quanto una console e grossa, pesante ed esteticamente cafona. Tutto quello che serviva per ammaliarmi, sempre documentandomi con recensioni e benchmark per giustificare la mia dispendiosa scelta. Botta di sedere del caso: in regalo Far Cry 4 con l'acquisto, 60 euro risparmiati.

Acquistato per gran parte su eprice.it e ricevuto in 4 giorni, ho assemblato tutto in una sera, ad esclusione dell'ssd arrivatomi per ordine separato su amazon il giorno dopo.

Windows 8.1 pro installato da pen-drive era pronto  in 8 minuti.
Photoshop CC si apre in 1,60 secondi, 3dsmax 2013 in 12. Il sogno di tutti.

Considerazioni di assemblaggio
Del CS650M Non mi hanno convito, a cose fatte, i 6 cavi sata modulari dichiarati: in realtà sono 2 con 6 connettori, ma la breve distanza tra quest'ultimi è tale che hanno senso solo se i dischi sono uno sotto l'altro, e per un Odd messo in alto ho avuto difficoltà, soprattutto perchè hdd e ssd nel mio case si montano a incrocio, con prese distanti.

Del carbide non mi convince la griglia superiore, se si usa un radiatore per raffreddamento a liquido la parte alta del case viene protetta, al contrario è praticamente aperto, può cadere inavvertitamente di tutto, oltre il facile accumulo di polvere. Avrebbe risolto un filtro opzionale come già sotto.